Funzioni

Secondo quanto indicato dal D.M. del 16-12-2004 pubblicato sulla G.U. del 27.12.2004 nell'ambito del Ministero delle Comunicazioni agli Ispettorati Territoriali sono attribuite le seguenti funzioni:

 

-svolgimento degli esami per il rilascio delle abilitazioni all'esercizio delle stazioni radio comprese quelle del servizio radiomarittimo;

-rilascio titoli abilitativi e delle licenze per l'esercizio delle stazioni radio di propria competenza compresi quelli dei servizi radiomarittimi;

-conseguimento delle autorizzazioni generali per i servizi di comunicazione elettronica di propria competenza;

-accertamento delle violazioni di leggi, regolamenti, convenzioni, contratti di programma e di servizio nell'ambito delle materie di spettanza del Ministero delle comunicazioni e applicazione delle relative sanzioni amministrative per la parte di propria competenza;

-contenzioso e rapporti con l'Autorità' giudiziaria e con l'Avvocatura dello Stato, rappresentanza in giudizio, ove previsto, nel settore delle comunicazioni elettroniche, della radiodiffusione e dei servizi postali;

-prestazioni per conto terzi;

-verifiche di legittimità e contabili in relazione alla normativa concernente le agevolazioni tariffarie all'editoria, per quanto di competenza;

-verifica e controllo tecnico sui servizi di comunicazione elettronica;

- interferenze ai servizi di comunicazione elettronica via radio;

-rilascio e verifica delle autorizzazioni all'installazione e manutenzione degli impianti telefonici interni; (abrogato dall'art. 10 del D.L. 21 giugno 2013, n. 69) 

-vigilanza e controllo su apparati terminali di utente;

-controlli sulle comunicazioni elettroniche su disposizione dell'Autorità' giudiziaria e delle Autorità garanti;

-attività di sorveglianza del mercato delle apparecchiature radio e degli apparati terminali di telecomunicazione ai sensi del decreto legislativo 9 maggio 2001, n. 269;

-vigilanza sulle interferenze tra impianti e condutture di energia elettrica e linee di comunicazione elettronica; rilascio del nulla osta di competenza alla costruzione, alla modifica e allo spostamento delle condutture di energia elettrica e delle tubazioni metalliche sotterrate su delega ai sensi dell'art. 95, del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259;

-controlli sul rispetto della normativa postale e verifiche presso gli operatori del settore postale;

-controlli sulla qualità dei servizi forniti dai licenziatari del settore postale e verifiche sul rispetto degli obblighi di servizio universale nel settore postale;

-individuazione e rimozione delle interferenze a servizi di radiocomunicazioni;

 -rilascio delle autorizzazioni all'ottimizzazione e alle modifiche di impianti radiotelevisivi secondo la normativa vigente;

 -sorveglianza e protezione delle radiocomunicazioni dei servizi pubblici essenziali;

 -collaborazione con le autorità di pubblica sicurezza per la tutela delle comunicazioni elettroniche durante manifestazioni pubbliche;

 -controllo tecnico sui parametri radioelettrici dei servizi in concessione, licenza ed autorizzazione nonche' del rispetto delle condizioni fissate dagli atti di concessione, licenza ed autorizzazione, comprese le verifiche sulle aree di copertura;

 -controlli su disposizione dell'autorità' giudiziaria o di pubblica sicurezza;

 -registrazione delle programmazioni delle emittenti su richiesta dell'Autorità' per le garanzie nelle comunicazioni o dei CO.RE.RA.T./CO.RE.COM;

 -compatibilizzazione tra impianti di emittenti di radiodiffusione sonora e televisiva pubbliche e private anche attraverso l'utilizzazione di sistemi informatici di pianificazione;

-collaborazione con ANPA e ARPA nelle misure di livello di inquinamento elettromagnetico;

-collaborazione, ove richiesta, con le autorità regionali, provinciali e comunali nell'individuazione di postazioni di irradiazione radioelettricamente idonee nei casi di delocalizzazione di impianti radioelettrici o nella definizione delle procedure di riduzione a conformita' ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 luglio 2003;

-collaudi ed ispezioni alle stazioni radio installate a bordo delle imbarcazioni;

-tenuta ed aggiornamento dell'archivio delle stazioni radio del servizio radiomobile terrestre privato e del servizio di radiodiffusione sonora e televisiva;

-vigilanza sull'assolvimento degli obblighi derivanti dai titoli abilitativi per i servizi di comunicazione elettronica e di radiodiffusione.

    MODULISTICA E            NORMATIVA

it.friuliveneziagiulia@mise.gov.it

 (da utilizzare esclusivamente per i messaggi inviati da una casella di posta non certificata)

Ministero Sviluppo Economico - Roma
Ministero Sviluppo Economico - Roma
HELP INTERFERENZE
HELP INTERFERENZE
Home Page
Home Page
Fotografie di Trieste
Fotografie di Trieste